TERAPIE RIABILITATIVE

FISIOKINESITERAPIA

Terapie Riabilitative :

La Fisiokinesiterapia è l’insieme di forme di attivazione muscolare e di esercizi articolari che vengono eseguiti tramite piani di lavoro per in interventi individualizzati che hanno come punto di riferimento e come obiettivo la reintegrazione dell’individuo nella struttura sociale, a qualsiasi livello possibile di efficienza.

 

La Fisiokinesi permette di prevenire disturbi muscolo-scheletrici.

Ha anche un ruolo molto importante nella riabilitazione post traumatica o post operatoria.

Quando usare la fisiokinesiterapia

Patologie ortopediche: la fisiockinesi è utile con scoliosi, distorsioni, artrosi, lesioni muscolari, fratture, lesioni del tendine, infiammazioni, lussazioni.

Patologie neurologiche: fisiokinesi è utile con sclerosi multipla, ictus, patologie neuro-muscolari, paralisi celebrali.

La fisiokinesiterapia insegna movimenti che educano le persone alle corrette posture e come mantenerle.

Per prenotazioni

RIEDUCAZIONE MOTORIA

La rieducazione motoria è costituita dall’insieme di tecniche tese al recupero funzionale muscolare, miofasciale, articolare e di coordinazione del movimento di uno o più arti in seguito a interventi chirurgici o traumi. Nella rieducazione motoria esistono differenti forme di esercizio terapeutico che per ogni singolo caso vengono scelte appropriatamente e consentono tramite movimenti attivi e/o passivi di migliorare l’articolarità, il tono-trofismo muscolare, la coordinazione e l’equilibrio, prevenire le ricadute, ridurre il dolore e raggiungere infine, la migliore funzione possibile.

La rieducazione motoria è la tecnica principale per riacquistare tutte le funzioni corporee.

La rieducazione motoria entra nella branca delle terapie del movimento, mira a ristabilire la normale funzionalità muscolare, articolare, miofasciale e di coordinazione del movimento di tutto il corpo.

La rieducazione motoria è indispensabile negli interventi chirurgici ortopedici sia come preparazione sia come riabilitazione.

Terapie riabilitative

RIEDUCAZIONE NEUROLOGICA

La riabilitazione neurologica, si rivolge a persone affette da disabilità conseguenti a malattie congenite o acquisite a carico del Sistema Nervoso Centrale e Periferico e muscolari: la rieducazione neurologica comprende emiplegie, para-tetraplegie, sclerosi multipla, morbo di Parkinson, paresi, disturbi cognitivi, traumi cranici, ecc.

Le attività di riabilitazione neurologica si propongono di ridurre la disabilità motoria dei pazienti, favorendo la capacità intrinseca ed adattiva di recupero della persona assistita, stimolando la partecipazione attiva al programma riabilitativo.

I problemi nei traumi neurologici più comuni includono alterazioni dell’equilibrio e del movimento, incapacità nel cammino, perdita settoriale dell’indipendenza funzionale.

Il fisioterapista utilizza l’anamnesi, l’esame fisico e se necessario, risultati di esami di laboratorio (esame radiografico, ecografico ecc.) per determinare un piano di trattamento in seguito alla diagnosi della patologia neurologica fatta da un medico.

La fisioterapia neurologica comprende numerose specialità: ortopedia, neurologia, reumatologia, geriatria, cardiologia, respiratoria, pediatria e molti altri, questi sono i più comuni.

Nella riabilitazione neurologica è meglio molto importante, oltre al raggiungimento del maggior benessere fisico possibile, anche il ripristino del benessere psicologico, sociale ed emozionale.

Neurologia

RIEDUCAZIONE VESTIBOLARE

La rieducazione vestibolare è attuata in caso di alterazioni dell’equilibrio ed il trattamento riabilitativo utilizza strategie adattive, sostitutive e di abitudine, il trattamento comprende una serie di esercizi finalizzati a migliorare il controllo della postura e ad attenuare il sintomo di instabilità o di vertigini. 

PSICOMOTRICITÀ INFANTILE

La terapia riabilitativa neuro-psicomotoria si rivolge a bambini con disturbi specifici (ritardo psicomotorio, disturbo dello spettro autistico, sindromi genetiche, disturbi emotivo-comportamentali, disturbi della coordinazione motoria, ecc.) o a bambini che incontrano difficoltà nel loro percorso evolutivo. 

Le sedute di psicomotricità infantile sono individuali, durano 45 minuti e hanno una frequenza solitamente settimanale, che può, se necessario, aumentare a due volte alla settimana. La durata della terapia di psicomotricità infantile varia in base al tipo di disturbo e in base alle condizioni e necessità di ogni singolo bambino. L’inizio della terapia è sempre preceduto da una valutazione neuro-psicomotoria (3-5 sedute), al termine della quale verrà stesa una relazione ed effettuato un colloquio di restituzione con i genitori.

MASSOTERAPIA

La massoterapia consiste in una serie di manovre manuali, sono varie le tecniche di massaggio che vengono applicate secondo le indicazioni terapeutiche con benefici a carico dei muscoli, articolazioni e terminazioni nervose.

 La massoterapia è una medicina preventiva e riabilitativa.  La determinazione del numero delle sedute e della durata del singolo trattamento sono sempre da programmare in base ai progressi ottenuti. Sulla circolazione il massaggio ha un effetto prevalente sul circolo di ritorno. terapie riabilitative

Gli  Effetti del massaggio massoterapico sono quelli rilassante con effetto sedativo e cinestetico coinvolgendo l’aspetto psichico.

LINFODRENAGGIO

Il linfodrenaggio è un massaggio manuale capace di far defluire i liquidi accumulati negli spazi interstiziali e favorirne un corretto deflusso.

Il linfodrenaggio è una tecnica manuale, che rientra nell’ambito del massaggio terapeutico e, come tale, richiede una formazione specifica da parte dell’operatore. Il fisioterapista.

Il linfodrenaggio segue fondamentalmente due correnti di pensiero, quella di Vodder e quella di Leduc che differiscono per la tipologia e il numero di manovre.

Il linfodrenaggio ha molti benefici

Antalgico: il linfodrenaggio agendo sul sistema nervoso parasimpatico ha l’effetto di rilassamento della muscolatura.

Antalgico (antidolorifico): il linfodrenaggio stimola le cellule che inibiscono il dolore, riducendo fino ad eliminare la sensazione dolorifica. 

L’effetto immunologico potenzia la resistenza alle infezioni tramite la stimolazione di tutti i linfonodi che attivano meccanismi di difesa, l’azione tonificante, quella drenante o antiedematosa.

Inoltre il massaggio linfodrenaggio ha un azione rigenerante e un’azione rilassante prodotta dei movimenti lievi, delicati e ritmati con cui viene praticata.

Pin It on Pinterest

Continuando la navigazione su questo sito, accettate l'utilizzo dei cookies. Ulteriori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi